2 righe di sfogo

 Mi alzo accendo la tv e vedo Angeletti che dice le stesse cose che ogni 1° maggio di ogni anno vengono dette a quei poveri lavoratori logorati dalla crisi e ancora convinti che presenziare la manifestazione di Roma abbia ancora un senso oggi.

Quando ascolto le parole di chi dirige i sindacati (Angeletti, Camusso, Bonanni ..) non trovo nulla di nuovo …tante belle parole, tante critiche … ma poi? i posti di lavoro continuano ad essere persi e la disoccupazione giovanile cresce sempre più. Bah, sarà che son diffidente di carattere, ma non mi fa una gran bella impressione il sindacato di oggi!

Nei confronti del sindacato ho la stessa idea che ho nei confronti del Papa: gli appelli lanciati da un palco o da un balcone a ogni manifestazione o ogni domenica, sono molto belli, teneri, grintosi, accorati. Rimangono però solo ennesime parole. Belle ma parole.

La gente continua a vivere i drammi della vita quotidiana comunque e senza supporto. Le parole non sono sufficienti.

Facciamo attenzione a chi dare attenzione.

Fate i seri e rianimate sto Bel Paese.

Siate umili parlando meno e agendo/supportando di più.

Siate onesti (politici!).

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...